Do NOT follow this link or you will be banned from the site!
     

The Italian art of tunneling - 26/09/2020

Presentazione

La World Tunnelling Conference 2019 si è tenuta in Italia, a Napoli, nonostante altre candidature illustri quali quelle di Londra, Istanbul e Salisburgo. Questo dovrebbe dare un’idea della rilevanza della Italian Art of Tunnelling nel mondo. Rilevanza per nulla casuale: l’Italia, a causa della propria morfologia, ha sempre rappresentato una sorta di "palestra" per tutti gli attori coinvolti nella realizzazione di gallerie: clienti, imprese, progettisti e industria, sin dagli inizi dell’epoca del tunnelling moderno che possiamo datare intorno al 1860-1870 con la costruzione della galleria ferroviaria del Frejus.

Alcuni sono soliti dire: “L’Italia è un’isola bagnata su tre lati dal mare, e su un lato dalle Alpi” per dare un’idea dell’imponenza della catena montuosa che separa la penisola italiana dal resto d’Europa. Peraltro, fatta eccezione la Pianura Padana, l’intero paese risulta orograficamente complesso da Nord a Sud, incluse Sicilia e Sardegna. Inoltre, l’intensa urbanizzazione della penisola italiana ha spesso costituito un fattore decisivo nella scelta di soluzioni in sotterraneo per le infrastrutture, persino in area relativamente pianeggianti.

Questo fornisce un’idea della costante necessità di connessioni per superare l’isolamento geografico e migliorare i commerci e lo sviluppo. È proprio grazie a questa necessità che i costruttori e gli ingegneri italiani hanno acquisito l’esperienza nelle opere in sotterrano e che l’industria italiana è stata capace di sviluppare soluzioni tecnologiche innovative.

Per tutti questi motivi l’Italia è oggi uno dei paesi leader mondiali nel campo delle gallerie e delle costruzioni in sotterraneo.

Informazioni solo parziali sono disponibili in merito ad una qualche esaustiva lista di gallerie stradali, ferroviarie, metropolitane ed idrauliche nei diversi paesi del mondo. Cionondimeno, secondo i dati disponibili online, l’Italia risulta essere il secondo paese al mondo per numero e lunghezza di gallerie, seconda solo alla Cina e seguita da Giappone, Norvegia, Svizzera, Austria e Francia.

 

Se ciò non bastasse, sono attualmente in corso di realizzazione in Italia tantissimi altri progetti in sotterraneo di rilevanza mondiale, tra cui:

  • Tunnel di base del Brennero (55km, che – insieme con la già esistente circonvallazione di Innsbruck adiacente – raggiungerà una lunghezza pari a 64km, diventando il più lungo al mondo)
  • Tunnel di base del Moncenisio (57km), che condividerà il podio dei più lunghi al mondo con in tunnel di base del Brennero e del Gottardo
  • Ferrovia AC Verona-Fortezza di approccio al Brennero: Lotto 1 [Fortezza - Ponte Gardena]: Galleria Scaleres 15.4km, Galleria Gardena 6.3km; Lotto 3 [Circumvallazione di Trento e Rovereto] due gallerie a doppia canna da 12km e 17km.
  • Ferrovia AC Napoli-Bari (Galleria Hirpinia 27km – Record Italiano dopo i tunnel transfrontalieri, Galleria Orsara 11km, Galleria Monte Aglio 4km, Galleria Grottaminarda 2km, Galleria Melito 4.5 km, Galleria Rocchetta 6.5km)
  • Ferrovia AC Messina-Catania (raddoppio e velocizzazione in variante della Giampilieri-Fiumefreddo: Galleria Calatabiano 3.35 km, Galleria Taormina 8.3 km, Galleria Letojanni 3.86km, Gall. Forza d'Agrò 2.5 km, Galleria Sciglio 9.26 km, Gall. Nizza 0.5 km, Galleria Alì 0.14 km, Galleria Quali 4.2 km, Galleria Scaletta 2.7km)
  • Ferrovia AC Palermo-Catania (Galleria Alia, 19,9km, Galleria S. Catena 7,9km, Galleria Marianopoli, 6,6km, Galleria Trabona 1,6km, Galeria Salito 0.3km, Galleria Salito 2, 0.8km, Galleria Masareddu 1,2km, Galleria Xirbi 2km, Galleria Montestretto 2,3km,  Galleria Salso 3,9km, Galleria Trinacria 13,4km, Galleria Nuova Enna 0.9km, Galleria Sicani 5,3km, Galleria Dittaino 2,3km, Galleria Libertinia 0.7, Galleria S. Filippo 0,6km, Galleria Salvatore 1km)
  • Metro Napoli – Prolungamento Linea 6 (tratta Mergellina – Arco Mirelli – San Pasquale – Chiaia – Municipio)
     
  • Metro Milano – Linea 4 (intera linea, da Linate Aeroporto a San Cristoforo, 15.2 km)
     
  • Metro Milano – Prolungamento linea 1 (tratte Sesto Restellne – Monza Bettola e Bisceglie-Baggio)
  • Metro Torino – Prolungamento Linea 1
  • Metro Catania – Prolungamento (tratte Nesima – Fontana - Monte Po e Stesicoro – S. Domenico - Vittorio Emanuele - Palestro)
  • SS 106 Jonica

 

Altri progetti sono stati completati con successo:

  • Galleria Santa Lucia  a potenziamento dell'autostrada A1 nel tratto tra Barbeino del Mugello e Firenze Nord (TBM EPB di 15.87m dia. – Record Europeo)
  • Ferrovia Sibari-Cosenza
  • Metro Milano - Linea 5
  • Passante ferroviario AV Bologna
  • Passante ferroviario metropolitano Milano
  • SS1 Aurelia bis (Tangenziale di Sanremo)

 

ed altri ancora sono in corso di pianificazione o progettazione:

 

  • Sottoattraversamento ferroviario di Catania (con servizio di passante urbano metropolitano e di velocizzazione dei collegamenti di lunga percorrenza)
  • Metro Genova – Prolungamento Linea 1
  • Metro Torino - Linea 2 (Corridoio Rebaudengo - Cimarosa/Tabacchi - Novara - Verona - Mole / Giardini Reali - Carlo Alberto - Porta Nuova - Pastrengo - Politecnico - Zappata - Stadio Olimpico - Pitagora - Mirafiori)
  • Metro Milano – Prolungamento Linea 2 (Brugherio – Carugate – Agrate – Concorezzo – Vimercate / Torre Bianche – Vimercate)
  • Metro Milano – Linea 6 (corridoi alternativi ancora in fase di valutazione)
  • Metro Milano – Prolungamento Linea 5 (tratte Bignami – Monza, Bignami – Bresso, San Siro Stadio – Settimo Milanese)
  • Metro Roma – Linea D (corridoio Eur – Portuense – Trastevere – Venezia – Spagna – Fiume – Buenos Aires – Verbano – Vescovio – Jonio – Talenti – Ojetti)
  • Metro Napoli – Linea 10 (corridoio Cavour – Carlo III – Ottocalli – Di Vittorio – Cassano/Berlingieri – Casavatore/S.Pietro – Casoria Centro – Staz.Casoria/Afragola – Afragola – AV Afragola)

Le imprese e i progettisti italiani sono protagonisti in tutto il mondo su progetti di rilevanza internazionale come il Forrestfield Airport Link Project a Perth, la metro di Riyadh, la metro di Doha, il tunnel stradale Ismailia sotto il canale di Suez, il tunnel fognario Riachuelo a Buenos Aires, la ferrovia Follo Line in Norvegia, e tanti altri.

Una delle cose in cui l’Italia è stata all’avanguardia è l’apertura del mondo delle costruzioni in sotterraneo alla contaminazione da parte del mondo artistico, integrandolo con archeologia, beni culturali, e persino arte contemporanea, lasciandosi valorizzare da architetture visionarie.

La stazione di Toledo della metropolitana di Napoli e il parcheggio Morelli sono solo alcuni dei più stupefacenti tra i recenti esempi di attraente valorizzazione dello spazio sotterraneo.

Lo stesso concetto è stato ampiamente sviluppato nel progetto “Stazioni dell’Arte”, realizzato dal Comune di Napoli, attraverso il quale è stato affidato l’interior design delle stazioni metropolitane a prestigiosi studi di architettura e di arte contemporanea.

In tutto il mondo sta emergendo un sempre maggiore fabbisogno di gallerie ed opere in sotterraneo, che richiedono tradizione ma anche innovazione nelle soluzioni tecnologiche, carta e penna ma anche strumenti digitali, e – complessivamente – lo sviluppo di nuove sinergie che superino i confini nazionali. I costruttori, gli ingegneri e le realtà industriali Italiane sono ben preparate a fare la loro parte.

×

Italy
Classifica paesi per km di gallerie
Principali valichi alpini
Arco alpino
Passo di San Boldo

  SIG - Societā Italiana Gallerie - Via Angelo Scarsellini, 14, 20161 Milano - T +39 02 25715805 - info@societaitalianagallerie.it - P.I. 04537730014